Il processo di ossidazione è il miglior trattamento superficiale per l’alluminio in architettura: permette al materiale di conservare intatti nel tempo l'aspetto decorativo e le proprietà, anche quando esposto a condizioni atmosferiche altamente corrosive.

 

IL PROCESSO DI OSSIDAZIONE SI SVOLGE IN DIVERSE FASI:

Preparazione delle superfici: Le superfici vengono preparate con un primo attacco acido e con decapaggio alcalino.

Ossidazione: un computer controlla ogni vasca e programma lo spessore di ossido desiderato. I parametri di temperatura corrente, di tensione sono gestiti automaticamente e memorizzati alla fine di ogni ciclo a garanzia della qualità dell’ossidazione.

Elettrocolorazione: la tecnologia sperimentata, gestita da un computer di controllo, assicura colorazioni uniformi e consente  di produrre esattamente gli stessi colori nel tempo.

Colorazione bronzo: colorazioni bronzo classiche, per assorbimento  in vasca di acetato e permanganato.

Fissaggio a freddo: ottenuto in vasca con nickel fluoruro.

Invecchiamento: in vasca con solfato di Nickel secondo le indicazioni di Qualanod.

Imballo: un reparto qualificato imballa e protegge il materiale in funzione di ogni specifica esigenza di trasporto e magazzinaggio.



  • ossidazione_2009.jpg